anno 2004 Corrado Augias
 
Corrado Augias

I Segreti di Londra
 

edizioni Mondadori
 

Corrado Augias è alla sua terza esperienza da esploratore dei segreti delle grandi città: nel 1996 i segreti di Parigi, nel 2000 i segreti di New York ed ora i segreti di Londra.
L'autore si rivela una guida preziosa per il lettore, che accompagna in giro per monumenti, luoghi sacri e remoti, alla scoperta di segreti e tradizioni. Si incontrano personaggi notissimi, che hanno segnato e cambiato la storia e piccoli uomini che hanno fatto piccole grandi cose.
Un luogo incredibilmente suggestivo sono i sotterranei noti come Cabinet War Room, da cui, per sei anni dal 1939 al 1945, sono stati decisi i destini dell'Inghilterra e del mondo intero.
Dopo mezzo secolo, nulla è cambiato. Nelle stanze sotterranee si respira ancora l'aria di allora, con gli arredi, le strumentazioni e le mappe dei vari fronti di guerra. Gli uffici, le sale riunioni, le stanze da riposo hanno ospitato il Primo Ministro e i capi delle Forze armate. I locali furono attrezzati non appena fu chiaro che il conflitto avrebbe avuto caratteristiche assolutamente diverse dai precedenti, con l'uso massiccio dei bombardamenti. In poco più di un anno, furono allestiti di tutto punto questi scantinati, situati a metà strada tra la sede del Parlamento e gli uffici del Primo Ministro.
In sei anni di guerra le luci del Cabinet War rimasero sempre accese, fino al 2 settembre 1945, giorno di resa del Giappone. La signora Tatcher nel 1981 riaprì le stanze per trasformarle in museo.
I tedeschi non seppero mai dell'esistenza di questi uffici segreti mentre Londra subiva centinaia e centinaia di incursioni, tonnellate di bombe e di fuoco, con distruzioni e migliaia di vittime.
L'Inghilterra seppe resistere, spronata da Winston Churchill che promise al suo popolo "sangue, sudore e lacrime".
Questo celebre motto ha sostenuto ed incentivato l'orgoglio britannico. Una certezza di sé che gli inglesi hanno da sempre e che spiega anche le difficili relazioni con gli altri popoli.
Augias va avanti ed indietro negli anni, e noi con lui.
Dalle pagine del libro spuntano: la musica eterna dei Beatles, i racconti di Virginia Woolf, Anna Bolena, le indagini di Sherlock Holmes e del dottor Watson, la principessa Diana, i luoghi di Jack lo Squartatore e di Mr. Hyde, la povertà di Carlo Marx. E ancora, i pirati della regina, Carnaby Street, il Meridiano di Greenwich.
La lettura di queste pagine conferma ai turisti occasionali ed agli appassionati che una città non si conosce mai abbastanza.